Rossella Guadagno

L'Arte è dentro di noi…non è un privilegio di pochi
Donne

IL BACIO

71-Il bacio-15

Anno: 2015 – Disponibile – Dimensioni: 60×83 cm – Tecnica: Olio su tavola

NELLE MIE BRACCIA

Nelle mie braccia
accolgo tutte le dolcezze del tuo cuore
si posano i ricami generati dai tuoi sguardi
e le ragnatele di cristallo dei tuoi respiri
caldo alito che mi veste.
Nelle mie braccia
la prima risacca delle tue maree
ha il suono nitido delle tue fonti
le acque, dolci, salate, si uniscono
rendono un fluido le mie mani
e poi il mio corpo che le segue
immergendosi in te.
Nelle mie braccia
si sciolgono segreti
si svelano misteri
le parole, i pensieri,
diventano materia che vive,
liquida,
ti posso bere…….

D.Z.

Year: 2015 – Available – Measures: 60×83 cm – Technique: oil on wood

IN MY ARMS

In my arms
I embrace all the sweetnesses of your heart
embroidery embellished by your glimpses just lie there
along with the crystal spiderweb of your breath,
warm breeze that covers me.
In my arms
the first undertow of your tides
has the clear sound of your springs,
waters, sweet and salty, combine
flowing in my hands
and then my body follows them
plunging in you.
In my arms
Secrets are solved,
mysteries disclosed
and words and thoughts
become a living matter,
liquid,
I may drink you…

D.Z.

SCULTURA VIVENTE 2

73-Scultura vivente 2-16

Anno: 2015 – Non disponibile – Dimensioni: 84×50 cm – Tecnica: Olio su tavola

IL TUO CORPO IN BIANCO E NERO

Così vidi il tuo corpo:
scultura vivente in bianco e nero;
le luci incrociavano le sue linee
lasciando immaginare
la carezza delle ombre;
nonostante i vestiti
nitide si rendevano le immagini
mentre il sontuoso incedere
disegnava le forme,
le offriva agli sguardi.
In bianco e nero i sorrisi,
non importa quale sentimento
li stesse attraversando,
dagli occhi, dalla bocca,
illuminavano sovrastando le ombre.
Alte colonne verso porte
capaci di aprire allo stupore,
lo splendore che abbaglia
in bianco e nero
ti invita,
poi ti offre,
se lo ritieni necessario,
le sfumature di ogni colore.

D. Z.

Year: 2015 – Unvailable – Measures: 84×50 cm – Technique: oil on wood

YOUR BODY IN WHITE AND BLACK
I saw your body and it was like that:
a living sculpture in white and black;
lights were crossing on its lines,
allowing imagination to draw
the caress of those shadows;
regardless of clothes
images came clear
as the regal stride
designed shapes,
offering them to others’ gaze.
In white and black those smiles,
It doesn’t matter which feeling
was passing by,
from the eyes, from the mouth,
enlightened the shadows, conquering them.
High columns toward doors
disclosing to wonder,
the splendor that blinds you
in white and black
invites you,
then offers to you
if you are willing to,
every colour’s shades.

D. Z.

 

LAMPI DI LUCI

69-Lampi di luce-15

Anno: 2015 – Disponibile – Dimensioni: 44×30 cm – Tecnica: Olio su tela

TI GUARDO

La sensualità dipinse le tue curve, ombre di passione
cedono a lampi di luce
se ne riempiono,
tornano a graduarsi
in un erotico bianco e nero.
Gli occhi sono mani
che sfiorano le tue linee,
si inebriano di quelle immagini, statiche
fanno viaggiare
in intenso
puro movimento.

D. Z.

Year: 2015 – Available – Measures: 44×30 cm – Technique: oil on canvas

I LOOK AT YOU
Sensuality painted your curves,
shadows of passion
surrendering to flashes of light,
filling themselves up,
shading
in an erotic white and black.
Eyes are hands
touching your lines,
dazed by those images,
motionless
tough able to let you go
in an intense
pure movement.

D. Z.

MAGLIE SERRATE

74-Maglie serrate-16

Anno: 2015 – Disponibile – Dimensioni: 64×94 cm – Tecnica: Olio su tavola

 

TRAME DI PASSIONI

Fili tesi,
sono scesi dagli occhi
gli sguardi che corrono,
fuggono, ritornano.
Si avvertono, sottili,
come primi tremori.
Legami invisibili,
si stringono ancora,
sui corpi
si sfiorano, si toccano,
per trovarsi, perdersi, ritrovarsi
aprono agli odori
concedono i sapori.
Cosa si tende dagli occhi?
Cosa si stringe nei corpi?
Nuovi tessuti
dettati
da una sconosciuta materia.
Le anime, ormai,
sono incroci di fili,
maglie serrate
dai nodi che ti prendono in gola
quando si perde il respiro
per uno sguardo
per un solo pensiero.
Trame di passioni
tessono vesti
che bruciano sulle carni,
che concedono tepori
alle malinconie,
che sanno scaldare
le solitudini.

D. Z.

Year: 2015 – Available – Measures: 64×94 cm – Technique: oil on canvas

WEAVES OF PASSIONS
Stretched strings,
dropped from the eyes
glimpses running,
escaping, returning.
You can feel them, slender,
just like first trembles.
Invisible bonds,
They tie together again,
on the bodies
brushing and touching
to find and lose themselves, to come back
spreading scents,
giving flavours.
What is stretching out from the eyes?
What is tightening the bodies?
New tissues
woven
by an unknown matter.
Souls, now,
are crossing strings,
mails clamped
by knots grasping your throat
when you lose your breath
for that glimpse
for that solitary thought.
Weaves of passions
weaving clothes
that burn your flesh,
giving warmth
to your low spirits,
inflaming your loneliness.

 

D. Z.

Placate le onde

70-Placate le onde-15

Anno: 2015  – Disponibile – Dimensioni: 100×80 cm – Tecnica: Olio su tavola

 

UNA SOLA PELLE

La pelle invia muti richiami,
un brivido corre lungo la schiena,
una febbre sale e inebria la mente.

Allungo le mani, sfioro il velluto,
le braccia si tendono a cercare la stretta
per avvolgere in spire sempre più forti.
Inizia il cammino dentro di te.

Mi abbandono alle acque calde e salate,
umori e sapori di maree
come danze muovono in lenta dolcezza,
per scuotere poi con ondate di rabbia sferzante.

Continua il viaggio nella meta raggiunta,
respiro il tuo corpo, vorrei sentirti più piano,
ma è la tempesta che detta i suoi tempi.

Cerco invano il naufragio per sbattere
e morire contro le rose dei tuoi scogli.

Non è più concesso, la mia pelle è la tua,
dentro te trovo me stesso,
dentro me carezzo la tua anima.
Placate le onde, posato su sabbie roventi,
non apro il respiro per potermi rialzare,
non muto la pelle per trovare, di nuovo, il mio corpo,
voglio restare in te, ancora e ancora.

Allontano l’illusione che esplode in un attimo
e sembra offrire solo un fugace abbraccio
di milioni di gocce,
mi annullo appagato dalla dimensione
che fonde le carni in una sola marea.

Quando avvertirai quel senso di vuoto,
non pensare alla legge crudele che separa le membra,

dimentica l’idioma di quei muti richiami di acque salate,

riponi nei sogni l’idea di quell’unico involucro,
dischiuso e perduto,
non pensare..

D.Z.

Year: 2015 – Available – Measures: 100×80 cm – Technique: oil on wood

UNA SOLA PELLE

A skin
Skin is sending silent calls,
A shiver runs down my spine,
A fever rise inebriating my mind.

I strech my hands, I touch the velvet,
arms reach out to get the grasp
to wrap in spirals that grow stronger.
So it begins the path inside you.

I abandon myself in those salty warm waters,
Lymphs and flavours of tides
Like dances moving in slow sweetness
To shake then through waves of whipping rage.

The journey goes on in the achieved destination,
I breath your body, I’d like to feel you more quietly,
But the storm imposes its paces.

I look in vain to drown to ship me
and die against the roses of your cliffs.

It’s not permitted anymore, my skin is yours,
Inside you I find myself,
Inside me I touch your soul.
Quenched thewaves, I lie on scorching sands,
I don’t open up my breath to rise again,
I don’t change my skin to find my body again,
I want to stay inside you, again. Again.
I push away the illusion that burst in a while
And seems to offer only a quick embrace
Of millions of droplets.
I undo myself satisfied by the space
that melt together our fleshes in just one tide.

When you are going to feel that emptiness
Don’t think about the cruel law separating the limbs.
Forget the language of those silent calls of salty waters,
Wrap in your dreams the very idea of that unique shell,
Disclosed and lost,
Don’t think.

D.Z.

Promettimi

68-Promettimi-15

Anno: 2015 – Disponibile – Dimensione: 60X50 cm – Tecnica: Olio su tavola

 

PROMESSE

Prometti,
che mi terrai tra le tue braccia
finchè la pelle perderà i confini.
Prometti,
che scioglierai i tuoi respiri,
liberi,
li lascerai consegnare
alle catene dei miei.
Prometti,
che i tuoi occhi
mi lasceranno entrare,
per vagare,
per perdermi,
così prometti,
che a niente e a nessuno
consentirai di venirmi a cercare,
di potermi mai trovare,
in te.

D. Z.

Year: 2015 – Available – Measures: 60X50 cm – Technique: oil on wood

PROMISES

Promise me
You will hold me in your arms
‘til skin will lose its boundaries.
Promise me,
You will loose your breath,
Free,
letting them surrender
to the chains of mine.
Promise me
Your eyes will let me in,
To wander,
To get lost
So promise me
You will not allow anybody or anything
to look for me,
to ever find me out,
in you.

D. Z.

intimità

76-Intimità-16

Anno: 2016 – Disponibile – Dimensione: 59×40 cm – Tecnica: Gessi e matite colorate su tavola

NELLE MIE BRACCIA

Nelle mie braccia
accolgo tutte le dolcezze del tuo cuore
si posano i ricami generati dai tuoi sguardi
e le ragnatele di cristallo dei tuoi respiri
caldo alito che mi veste.
Nelle mie braccia
la prima risacca delle tue maree
ha il suono nitido delle tue fonti
le acque, dolci, salate, si uniscono
rendono un fluido le mie mani
e poi il mio corpo che le segue
immergendosi in te.
Nelle mie braccia
si sciolgono segreti
si svelano misteri
le parole, i pensieri,
diventano materia che vive,
liquida,
ti posso bere…….

D. Z.

Year: 2015 – Available – Measures: 60X50 cm – Technique: chalks and coloured pencils

IN MY ARMS

In my arms
I embrace all the sweetnesses of your heart
embroidery embellished by your glimpses just lie there
along with the crystal spiderweb of your breath,
warm breeze that covers me.
In my arms
the first undertow of your tides
has the clear sound of your springs,
waters, sweet and salty, combine
flowing in my hands
and then my body follows them
plunging in you.
In my arms
Secrets are solved,
mysteries  disclosed
and words and thoughts
become a living matter,
liquid,
I may drink you…

D. Z.

Occhi di donna / woman eyes

Anno: 2009 – Non disponibile – Dimensioni: 50×70 – Tecnica: olio su tela con applicazione di tela resinata

 

Occhi di donna

Mille e mille occhi
vedo ogni giorno,
corpi e volti coperti
….solo i tuoi occhi però, so riconoscere come miei.

Rossella Guadagno

 

Guardami

Anno: 2009 – NON DISPONIBILE – Dimensioni: 25×35 – Tecnica: olio su tela con applicazione di tulle

Guardami

Non esiste maschera o velo
che possa coprire
tutto l’amore che ho nel mio cuore.
Guardami… è solo nel profondo
dei miei occhi
che potrai vederlo.

Rossella Guadagno

 


Year: 2009 – UNAVAILABLE – Measures: 25×35 – Technique: oil on canvas

Look at me

There is no mask or a veil
that could cover
all the love I have in my heart.
Look at me… it’s only in the depth
of my eyes
that you can see it.

Rossella Guadagno

Sguardo di donna / Look of a woman


Year: 2008 – Unavailable – Measures: 50×70 – Technique: oil on canvas

Look of a woman

Your eyes undress me …
sweet hands on my body,
sweet caresses in the deep
of my soul
and you…yet…
never touched me.

Rossella Guadagno

Studio 1

19_Studio1

Anno: 2007 – Disponibile – Dimensioni: 15×17 – Tecnica: olio su tela

Year: 2007 – Available – Measures: 15×17 – Technique: oil on canvas

La Madre / the mother

16_Madre

Anno: 2006 – Disponibile – Dimensioni: 70×100 – Tecnica: gessi e matite colorate su carta da pacchi intelato su tela

La Madre

Il tuo sguardo mi appartiene,
non smettere mai di guardarmi così.

Rossella Guadagno


Year: 2006 – Available – Measures: 70×100 – Technique: chalks and coloured pencils

The mother

Your look belongs to me,
never stop looking at me like this.

Rossella Guadagno

Donna con la seggiola / woman with chair

7_Donna_con_seggiola

Anno: 2005 – Disponibile – Dimensioni: 70×100 – Tecnica: olio su tela

Year: 2005 – Available – Measures: 70×100 – Technique: oil on canvas

Attimi

Dentro i colori del bosco in autunno
inizia il cammino.
La luce appare e si nasconde
scivolando, lieve, rincorre le ombre,
conserva il ricordo e richiama
i più intensi tepori d’estate.
La fonte calda e trasparente
si fa accarezzare,
scorrendo,
si scioglie tra le dita.
Le gocce scivolano sulla pelle
e le acque, ormai mosse,
si alzano in un’onda crescente.
Ecco, dei colori del bosco
si vestono le tue iridi,
in un infinito languore,
che si riempie di luce,
illumina
e rivela i segreti
racchiusi nei tuoi occhi,
che si dilatano
perdendo tutti i confini,
rivelando
meravigliose
inattese
magie…

D. Z.

Senza espressione / Without expression

 

Senza espressione

Occhi,
occhi che parlano più di mille bocche,
occhi che raccontano di gioie,
che tacciono e nascondono dolori,
occhi che emozionano e che rivedono le paure passate,
occhi che ridono la più grande risata
… non volto e non espressione senza occhi.

Rossella Guadagno

 

Pensiero di te / thought of you

 

Copia da Renoir

4_gennaio-2005

Anno: 2005 – Non disponibileDimensioni: 35×50 – Tecnica: olio su tela

Year: 2005 – Unavailable – Measures: 35×50 – Technique: oil on canvas

Autunno / autumn

3_Autunno-

 

Anno: 2004 – Non disponibileDimensioni: 70×100 – Tecnica: gessi e matite colorate su carta da pacchi intelato su tela-

Year: 2004 – Unavailable – Measures: 70×100 – Technique: chalks and coloured pencils

Autunno

Stagione che si veste
del colore dei tuoi occhi,
languide nebbie si stendono
lungo valli conosciute,
come carezze posate dal Cielo.
Passato il caldo d’estate
un’aria nuova accenderà, ora,
brividi sulla tua pelle,
ma non sarà per il freddo
preludio
d’inverno….
D. Zucconi